Quando arriva casa

Cosa fare appena si è acquistato un cucciolo e come comportarsi nei primi giorni del suo arrivo a casa.

I primissimi giorni di vita con un cucciolo sono fondamentali per avviare un’ottima convivenza e favorire la giusta integrazione del cane in famiglia, pertanto vi invito a seguire queste brevi note per il benessere vostro e del vostro cucciolo.

1. Il viaggio

Durante il primo viaggio in auto il cucciolo non deve essere assolutamente tenuto in braccio, ma adagiato sul pavimento ai piedi del passeggero. Questo per evitare che, dopo essersi sentito confortato dal calore e dall’odore del vostro corpo, una volta lasciato solo per andare a dormire, il cucciolo si senta solo e abbandonato e soffra per la mancanza vostra oltre che dei suoi fratelli e della madre.

2. Appena arrivato a casa

Arrivato a casa il cucciolo deve ambientarsi; vorrà conoscere la sua nuova abitazione, cercherà di fare pipì, ecc… Osservatelo attentamente e appena cercherà di fare pipì intervenite con un secco “NO!” e conducetelo sul luogo da voi predisposto per i suoi bisogni. In tal modo, anche se avete un grande giardino, il cane si abituerà a sporcare solo nel posto da voi stabilito.

Ricordate che la fase dell’integrazione del cucciolo in famiglia dovrà avere l’obiettivo di abituare il cane ai ritmi di casa, senza traumi e con la maggiore naturalezza possibile. Pertanto, il punto forse più delicato e difficile consiste nel non ricoprire il cucciolo di attenzioni al momento del suo ingresso in casa, non tenendolo continuamente in braccio e non dedicandosi completamente a lui, ma limitandosi ad osservarlo per evitare che sporchi dove non deve intervenendo con fermezza e dolcezza al tempo stesso. Se il cucciolo si accinge a fare qualche cosa che a noi non aggrada, distraetelo porgendogli il suo gioco, non prendetelo in braccio. Solo comportandovi così eviterete che il cane pianga e vi cerchi durante la notte. Anche se abbaia, ignoratelo. Poco dopo, stanco per il viaggio e a stomaco pieno, dormirà.

3. Il cibo

Un’ora dopo l’arrivo a casa, offrite il cibo al vostro cucciolo, nella quantità indicata dal vostro allevatore (un cucciolo di Bassethound di 70 giorni mangia circa 300 grammi di mangime al giorno). Non dimenticate di tenere sempre a sua disposizione una ciotola di acqua fresca. Il cucciolo dovrà mangiare regolarmente agli orari stabiliti, consumando esclusivamente il mangime che gli viene preparato, nulla di diverso. Offrendogli infatti bocconcini più appetitosi o assaggini del vostro pasto indurrete naturalmente il vostro cucciolo a rifiutare il mangime, distratto dai cibi più saporiti ed invitanti. Ricordate invece che alimentare il cucciolo con il mangime raccomandatovi significherà farlo crescere sano e forte.

Dopo aver mangiato, il vostro cucciolo avrà esigenza di sporcare nel giro di un’ora. Pertanto osservatelo e siate pronti ad intervenire come spiegato al punto 2.

4. La nanna

Affinché il cucciolo individui il luogo in cui dovrà dormire, sarà indispensabile aver predisposto una cuccia, una brandina, o una tavola di compensato marino, di 60 x 90 centimetri, rialzata da terra di almeno 5 centimetri. Se avrete optato per la tavola, cosa che io consiglio, predisporre su di essa una coperta, con la quale avrete avvolto una borsa di acqua calda. In tal modo, il cucciolo sentirà un tepore rassicurante e si addormenterà tranquillo.

Al mattino appena sveglio il cane deve sporcare. Perciò, la prima cosa da fare appena vi sarete alzati sarà condurre il cucciolo a fare i suoi bisogni. Poi potrà mangiare il pasto mattutino. Ricordate che, nel caso non avesse fatto i suoi bisogni, il cucciolo sentirà l’esigenza di farli subito dopo aver mangiato.

5. La pulizia

Per lavare il cucciolo, utilizzerete una bacinella, avendo cura che il livello dell’acqua non superi la linea inferiore del dorso (l’acqua deve arrivare alla pancia). Dopo averlo lavato, il cucciolo va subito asciugato, evitando di esporlo a correnti d’aria. Lo strofinerete bene sul dorso con un asciugamano, quindi lo asciugherete con un phon.

 

Per concludere, ricordatevi di comportarvi con il vostro cucciolo di Bassethound come vi comportereste con un cucciolo d’uomo. Se ben educato il nuovo arrivato imparerà tutto in brevissimo tempo e questo sarà la base di una buona e piacevole convivenza.

Web design: Simone Visani